venerdì 30 novembre 2007

Lucca comics...l'Odissea infinita

Qualcuno di nome Franz mi ha detto di postare il mio resoconto dei 4 giorni di follia di Lucca...ebbene beccatevelo(è luuuuuuuungo):

Giovedì 1 Ottobre

Treno Intercity Notte da Caserta a Firenze Campo di Marte delle ore 1 e 32…e come al solito è in ritardo(mai che prenda un treno in orario!), passa mezz’ora e salgo entusiasta e speranzoso sul treno quando mi rendo conto che è affollatissimo!! Ho il posto prenotato quindi cerco la mia carrozza! E’ la numero 9 io sono nella 4…ecco..mi devo fare 5 carrozze con borsone e zaino in spalla cercando di passare tra la gente che dorme nei corridoi, miiii…da paura!! Ricevo credo un migliaio di vaffa pensati dai miei cari compagni di treno e dopo un po’ raggiungo il mio posticino! Alleluia!!
Il viaggio è micidiale, anche il sonno che mi stava distruggendo e punto la sveglia per le 6 e mezza sperando di sentirla e di non perdere la fermata, uhm…cosa completamente inutile dato che non prendo sonno(tranne che per una mezz’ora) e attendo mestamente l’arrivo a Firenze.

Alle 7 mi trovo a Campo di Marte, il tempo di cambiare treno e andare a Santa Maria Novella e chiamo il buon Diggi che dovrebbe arrivare alle 9 e mezza lì! Beh…non risponde!! Ecco..dovrebbe stare in treno e non risponde!! Da ucciderlo!!! Decido di calmare la rabbia con una buona colazione e con l’acquisto della Gazzetta, trovo una panchina solitaria e mi metto a fare i voti del Fantacalcio(un nobile passatempo!), ebbene finalmente chiama il caro Diggi che viene salutato sempre al solito modo da me(“Idiota” invece di “Pronto?”), mi annuncia che ha preso il treno e viene all’orario stabilito. Attendo il suo arrivo con trepidazione, e vedo che scende dal treno e sorpresa…abbiamo lo stesso identico borsone!!! Miiii!!!

Ci salutiamo e vediamo il binario del nostro treno, io faccio il biglietto e via verso Lucca! In treno inziamo a sparare idiozie varie sul fantomatico signore che non esce dal bagno del treno(in realtà il bagno è rotto ed è chiuso) e intanto ci facciamo una bella panoramica delle bellezze toscane(miiii!!! So veramente bone…ehm…volevo dire intelligenti e colte!!!), e discutiamo sulle nostre ultime letture fumettistiche e altre milioni di cose..il treno arriva in orario e eccoci lì..Lucca è nostra!!!

Usciamo dalla stazione, Logan è in fiera e non può passarci a prendere quindi dobbiamo trovare l’albergo da soli, mi fido del senso dell’orientamento di Diggi (dato che l’albergo nostro e di fronte a quello dell’anno scorso che hanno preso Diggi e Logan!) e beh..capisco che ho sbagliato! Dopo 10 minuti di camminata con borsoni pesantissimi capiamo di aver sbagliato strada e ritorniamo alla stazione, e qui scopriamo che siamo idioti dato che la strada era giusta! Ritorniamo di nuovo per la strada di prima e dopo ben 20 minuti di stanchezza riusciamo a trovare l’albergo e entriamo in stanza! Finalmente ci si può cambiare. Una rapida sosta e finalmente andiamo nel centro storico! So emozionato non poco!

Arriviamo alla biglietteria e prendiamo abbonamento 4 giorni(30 euro!!) e il braccialetto della prima giornata e subito ci dirigiamo da Logan e finalmente lo conosco!!! Beh…è come me lo sono sempre immaginato anche se non mi ricordavo si chiamasse Spadafora Aurelio! Quel genio di un Logan ha il pass di un espositore e gira indisturbato per la fiera!! Da sparargli ogni secondo e ogni minuto!! Comunque finalmente siamo in fiera e iniziamo a girare(e io subito acquisto ben 3 tutto ratman e “le meraviglie del mondo” del buon Ortolani!). La gente non è eccessiva, si riesce a camminare molto bene e io e il Diggi siamo una grande squadra: Io sparo cazzate e lui manda messaggi e non mi sta a sentire! Uhm…che amicone!!
Durante la fiera faccio presente al buon diggi che Enrico Ruggeri può cantare qualsiasi canzone italiana e straniera con quella voce che ha e per dimostrarlo faccio una sua imitazione, ebbene…Enrico da quel momento si impossesserà di me e non ci lascerà più fino alla fine! Infatti da quel momento Enrico farà capolino ogni tanto nelle discussioni sia con diggi, sia con logan e sia con chiunque altro, inclusi sceneggiatori e disegnatori!
Intanto decidiamo di passare allo stand di Mario e chi troviamo?? Il buon Claudio Sciarrone(disegnatore di Pk) che presenta la sua nuova opera e fa dei disegni ai visitatori! Come lasciarci scappare questa occasione?? E quindi decidiamo di farci fare dei disegni anche se noi vorremmo un bel Pk(che Claudio non ci fa perché non può non essendo allo stand Disney), comunque ci mettiamo a parlare con Sciarrone del suo nuovo progetto, di Pk, di Speed Loup e di altre milioni di cose, tanto che, ad un certo punto, capiamo che ci vorrebbe uccidere e decidiamo di scappare via e passiamo allo stand Disney.
Lì vedo il mitico Oskar Bretoni(all’anagrafe Davide Catenacci) e non resisto alla voglia di farmi una foto con lui, ma purtroppo è occupato con una miriade di bambini e desisto, ed è lì che conosciamo Fausto Vitaliano(sceneggiatore delle storie Disney), il buon Diggi non si fa perdere l’occasione inizia a parlagli per avere dei consigli sul modo di entrare a lavorare in Disney…ebbene il buon Fausto dopo due secondi chiama Valentina de Poli(la direttrice di Topolino) che prende alcuni soggetti di Diggi e lo assicura che li leggerà! Poi ci facciamo alcune foto con Fausto e Claudio che il buon Diggi posterà prima o poi! Salutiamo tutti, andiamo da Mario e attendiamo che si facciano le 19 perché andremo a cena con Manuela Soriani(disegnatrice di Js) e il fidanzato Mattia dato che Logan ha organizzato con loro.

La cena è divertentissima, gli argomenti sono principalmente i telefilm(con Heroes su tutti) e gli Oliver Onions(con alcune incursioni ogni tanto di Enrico Ruggeri che non ci abbandona mai!). Finita la cena vediamo le tavole che hanno partecipato al contest della fiera e ce ne andiamo in albergo, sono le 21 e 30 e siamo stanchissimi, diggi e Logan si addormentano quasi di botto ma io resisto e rimango fino a mezzanotte a leggere il romanzo a fumetti “Gli occhi e il buio” della Bonelli. Alla fine spengo la luce e finisce il primo giorno!

Venerdì 2 Novembre

Sveglia alle 9, mattinata iniziata con piccoli screzi sulle coperte tra me e Diggi(dato che siamo nello stesso letto!) con conseguente “Ti odio” detto da me appena sveglio! Comunque Logan già è in fiera(essendosi svegliato alle 7 credo!) e noi dopo doccia e colazione(dove un ragazzo ha fatto scattare il contatore accendendo il tostapane con mia enorme tristezza dato che volevo un altro toast) finalmente alle 10 e mezza siamo in fiera! Prendiamo il nostro braccialetto e iniziamo a girare tronfi per la fiera, visitiamo gli stand che il giorno prima non pensavamo neanche esistessero e a pranzo siamo attesi in un’area all’aperto di piazza Napoleone dalle sorelle Da sacco(se non ricordo male). Comunque panini per tutti e mentre ce ne stavamo andando Vitaliano che era lì ci chiama e si ricomincia a parlare di tutto e di più!
Finita la discussione ritorniamo per la mostra e alle 15.00 andiamo alla conferenza sulla Factory con Recchioni, Cajelli, Camuncoli e con moderatore il nostro Tito nazionale. Conferenza interessante(e soprattutto comoda…le poltroncine erano fenomenali!) e alla fine riesco a prendere degli autografi(carnevale e recchioni). Logan ci propone di andare alla conferenza della Star Comics, andiamo e ci ritroviamo in un anfratto buio e triste con tutte le sedie già occupate quindi io e il diggi decidiamo di vedere Lucca Games che è veramente grandissimo!!! Mio dio!! Orde di assatanati giocavano a Magic, Warcraft e chi più ne ha più ne metta! Dopo un bel giro panoramico si fanno le 19 e quindi si va a mangiare!
Decidiamo di non andare alla cena della Star(che già vedeva più di 20 persone!) e si mangia solo noi tre all’aperto al freddo ad un ristorante che il giorno dopo diventerà molto famoso…e poi vi dirò perché!
La serata finisce con il ritorno alla camera di noi tre e come al solito i due miei compagni di stanza si addormentano in un attimo(memorabile Logan che un secondo prima sta ridendo per Zelig e il secondo dopo russa che è un amore!) mentre io decido di leggermi Nemrod fiducioso del buon lavoro di Fabiuz! E infatti è un buon lavoro..anzi…ottimo!! Non solo per i disegni che sottolineo sono meravigliosi!! E dopo Nemrod, Morfeo si impossessa di me e finisce il secondo giorno!

Sabato 3 Novembre

Sveglia alle 9 come ieri, un bel “ti odio” per Diggi che se lo merita sempre e dopo doccia e colazione(non c’era più il tostapane!!!! È stato come un lutto per me!) andiamo alla stazione per attendere la Lady Anja che dovrebbe arrivare! Attendiamo attendiamo speranzosi di fare presto dato che la conferenza Nemrod era alle 11 e 45, e la lady arriva alle 11 e 30. Di corsa entriamo in città per poter vedere il buon Fabio e per fortuna ricordo che la conferenza si può vedere anche senza braccialetto o biglietto, quindi arriviamo alle 11 e 50 e scopriamo che….non è ancora iniziata!! Fabio è fuori il palazzo ducale, lo salutiamo entusiasti e dopo di lui anche il capitano de noartri, il signor Ambù e la Donnarosa che noi tutti ammiriamo. Infatti io e Diggi facciamo le foto con lei(io mi sono pure inginocchiato!! Che donna!). Finalmente alle 12 e qualche cosa inizia la conferenza..ad un certo punto Diggi esce di corsa e ritorna dopo 10 minuti con una sorpresa: La nostra incommensurabile Leader!! Che donna! Che donna! E’ arrivata la Leader, purtroppo non ho convito la banda musicale di Lucca a suonare esclusivamente per lei ma la prossima volta ci riuscirò! La leader è sempre la leader!!
La conferenza continua tra alti e bassi, gli alti si raggiungono appena inizia a parlare Fabio e appena vengono mostrate alcune tavole dei numeri a seguire. Finita la conferenza si spera di andare a mangiare tutti assieme e ci si riesce quasi completamente.
Ci fermiamo al ristorante della sera prima..eravamo solo noi 5 del forum BB e quindi prenoto per 5 alla simpatica cameriera scazzata, beh..mi dice di aspettare 10 minuti, aspettiamo un quarto d’ora entro dentro e mi dice che ci sono altri prima di me(urlando un pochettino). Poi dopo altri 10 minuti esce fuori e mi dice che tra poco ci farà entrare e io molto educatamente le dico che attendiamo anche altre persone e se il tavolo può diventare di 9. Ebbene…mi urla in faccia dicendo “Ma cosa vuoi tu? E’ già tanto che ti do un tavolo!” La leader (nella sua ineffabile giustizia) va a cercare un altro ristorante dato che ci hanno trattato malissimo e ritorna dopo poco avvisandoci di averlo trovato. Il buon Diggi e Anja allora disdicono la prenotazione alla simpaticissima cameriera che dopo 5 minuti riesce mi guarda e fa(urlando): “E allora? Vuoi entrare?” e io: “Abbiamo disdetto la prenotazione!” e lei: “Ma per educazione bisogna dirlo!” e io: “L’abbiamo detto!” e infatti l’altro cameriere ci dà ragione e la cameriera rientra urlando e senza chiederci scusa!
Alla fin fine pranzo molto bello con Ambù e quel mito di Rosa, Comifab e ragazza, e naturalmente i membri del Forum BB: Me, Diggi, la Venerabile Lady Anja, Logan “Spadafora” e la Nostra Eccelsa Leader.
Durante il pranzo si convincono tutti che sono un pervertito, so belle cose!(questo mi tormenterà anche per la giornata di Domenica dato che Rosa lo dirà a tutti!). Comunque giriamo un pochito per la fiera quando arriva il momento della partenza di Anja…la tristezza regna sovrana in noi..
Poco dopo vado davanti allo stand Bonelli dato che devo salutare Pasquale Ruju, aspetto un pochino e ci salutiamo, purtroppo lui deve correre ad una conferenza e decidiamo di vederci in mattinata di domenica. Ancora giri per la fiera alla disperata ricerca di Pk e MM che riesco a trovare ma mi mancano ancora milioni di numeri. Ritorniamo da Mario dove Sciarrone appena ci vede cerca di scappare, comunque ci incontriamo con Manuela Soriani e altra bella gente dato che la sera siamo a cena con loro.
Prima però riusciamo a farci la foto con Bertoni io e il Diggi! Per un pikappico è un must!
Poi prendiamo le macchine e cerchiamo di uscire da Lucca, dopo poco troviamo un buon ristorantino a modici prezzi e passiamo una bella serata…eravamo in 12 tutti divisi in 3 tavoli da 4. La discussione tra me e Franz è sulle vecchie storie di “Topolino”, capolavori di ineguagliabile bellezza. Dopo la pizza iniziamo a scambiarci i posti ai tavoli e io e la Soriani iniziamo a fare delle lezioni reciproche di Napoletano e Veronese(spero di non aver sbagliato), l’argomento si sposta sui gatti e alla fin fine con la Diggytale facciamo pure un bel video di me Enrico Ruggeri che intervisto la Soriani che (grande ragazza) sta molto al gioco!
Finita la cena si fanno le 11 e mezza e torniamo in albergo, io sono speranzoso di vedermi il mio Luttazzi che era appena iniziato e…sorpresa! La televisione è satellitare e ha tutti i milioni di canali del mondo tranne La7…sono scazzatissimo! Ma tanto tanto! Tanto che il buon diggi per farmi stare quieto rimane sveglio più del solito, infatti andiamo a dormire alle 2.

Domenica 4 Ottobre.

Ultimo giorno, sveglia alle 8 e colazione iperveloce con conseguente preparazione di valigie che mettiamo in macchina in Logan. Io e Diggi ci dirigiamo alla stazione per vedere il mio treno, ebbene buone notizie: parto alle 16 e 32 quindi buone possibilità di mangiare con Fabio! Felice e contenti andiamo in fiera e dopo una mezz’ora riusciamo ad incontrare la Leader, salutiamo Fabio oberato dai disegni allo stand della Star Comics, compro altri Pk e MM. Passiamo da Mario che ci fa una sorpresa..infatti dice a Sciarrone che può farci dei disegni disney ma solo a noi!! Che mito!! E il buon Claudio ci disegna Paperino a tutti e due!! Che uomo!!
Chiamo Ruju che purtroppo mi dice che è dovuto scappare…sarà per la prossima...
Senza che ce ne accorgiamo si è fatta ora di pranzo. Ordiamo per 11 ad un ristorante che manco conosciamo e mandano me e Diggi in avanscoperta, armato di piantina ci dirigiamo al locale e dopo dieci minuti di stradine varie raggiungiamo il locale, diamo una rapida occhiata e ritorniamo(per un’altra strada) dalla Leader e Logan. Fabio dopo poco ci raggiunge con Ambù, Comifab e rispettive signore e andiamo al ristorante(per un’altra strada ancora dato che mi sono sbagliato!).
La prenotazione era per le 2 e un quarto ma ci sediamo alle 3 meno dieci, mi faccio autografare Nemrod, “Fabio Celoni e i misteri di Dylan Dog” il libro della mostra di Latina a cura di Adriana Coppe(chi sarà mai!), e il Brad conclusivo. Poi do la guida del Lucca Comics e la faccio autografare da tutti! Bellissimo il disegno della cacca fumante che dice “Lut” fatto da Ambù e alcuni saluti by Logan e Diggi. Comunque finiamo di mangiare alle 4 meno dieci e saluto di corsa tutti tristemente dato che devo andare prima in albergo a prendermi alla valigia, seguo Diggi in mezzo alla fiera quando mi rendo conto che forse la strada non è giusta e infatti avevo ragione: stavamo andando nella direzione opposta! Andiamo velocemente in albergo, sono le 4 e 10 e il treno è tra 20 minuti, non sono sicuro di farcela dato che dall’albergo alla stazione ci vuole tempo e innanzitutto sto col borsone. Diggi mi aiuta facendo a cambio di borsa durante il tragitto a piedi di corsa, arriviamo alle 15 e 30 alla stazione, non riesco nemmeno a timbrare il biglietto, il binario è il 4 prendo il sottopassaggio velocissimo e arrivo in treno mentre sta per chiudersi le porte, riesco ad entrare e il diggi mi dà i miei disegni(dimenticandosene uno!! Aaaaaaaaa!!! Lo odio!!).
Il treno parte dopo poco, saluto Diggi al volo e ritorno a casa dopo lo scalo a Prato, seguo la mia Juve alla radio (entusiasmandomi per il gol di Camoranesi) e arrivo con un po’ di ritardo a casa…triste e stanco…

Dopo 4 giorni ho comprato:

10 pk(me ne mancano 15!)
6 MM(me ne mancano 2!!!)
3 Tutto-rat man(più uno in omaggio datomi dal buon Dj!)(me ne manca solo uno!)
Le meraviglie del mondo di Leo Ortolani!
Nemrod
Thor
Maisha

Dopo 4 giorni ho capito:

Diggi non ha un minimo di senso dell’orientamento! Non si ricordava la strada mai e poi mai!!
Logan ha una bussola in testa e credo si svegliasse prestissimo per montare gli stand!
Enrico Ruggeri è un mito e vi invita tutto al Bivio!
Attenzione ai Kappa Boys!
La Leader è la Leader!
Diggi è un essere metà uomo e metà telefonino!
Abbiate paure delle cameriere con i capelli biondo platino, le borse sotto gli occhi e l’aria incazzata..perchè sono veramente incazzate!
Anche Logan ogni tanto fa una buona battuta(me ne ricordo solo 3 perché solo quelle erano meritevoli!)
Diggy si segnava le mie battute migliori!
La tangenziale è un bel posto!(ma questa non la capirete mai…solo una persona può!)
Se dico che un bagno è rotto…è veramente rotto! Non sto facendo scherzi idioti!
Se urli: “Adriana Coppe” in mezzo agli stand si girano tutti!
I cosplayer erano milioni e milioni e Wonder Woman ha fatto impazzire non pochi maschi!
La fiera è troppo grande! E alla fine mi sono reso conto che manco l’abbiamo visitata tutta!
Dj la notte si tira le coperte anche se dice di no!
Diggi ogni volta diceva che le mie battute non gli piacevano ma poi rideva sempre!
Logan lancia illazioni su me e Diggi…ma sono tutte dicerie!
Il lavoro del letterista si nota solo se è fatto male!

E ho avuto:

L’autografo di Aromatico, del mitico Fabio e anche della letterista(ed è la prima volta che ho l’autografo di una letterista!!! E che letterista!) del primo numero di Nemrod(con mitica dedica!)
L’autografo del Robbe, di Carnevale e di Tito sul mio Color fest!
Sempre Tito su Jungle Town e su Brad (n°18)
Autografo con dediche sul libro della mostra di Fabio da lui medesimo e dalla curatrice del libro(che donna..e che dediche!!)
Autografo più mini-disegno sul numero 48 di John Doe da parte di Matteo Cremona.
Disegno più dedica del signor Fabiano Ambu.
Disegno di Alyssa da parte di Sciarrone!
Disegno di Paperino nella Bat-caverna con suscritto: “Disneiano fuori sede” del mitico Sciarrone!
Disegno di Hiro Nakamura(personaggio di Heroes) di Manuela Soriani(purtroppo mi sono dimenticato di prendermelo da diggi!!!)
Autografo di Ambu su Maisha!
Autografo di Fabiuz su BB n°18.

E qui mi sembra di aver finito….miiii che faticata!

Conclusione: Mi sono divertito tantissimo, è stata un’esperienza che intendo ripetere(soldi permettendo!) sia per la fiera ma soprattutto per la compagnia che è stata veramente eccezionale! Anche se avrei preferito una bella squinzia al posto di Diggi nel letto matrimoniale! Un grazie a tutti, ad iniziare dai Disneyani che ci odiano, passando da Mario, la Lady, Logan e il suo addormentarsi in un secondo, la Leader dalle mille risorse, Fabio e le sue mano da paura, Ambu e Rosa e i loro siparietti a tavola,Enrico Ruggeri e il suo Bivio, la Soriani e Mattia e il mio adorabile idiota che odio: il signor Diggi! Grazie a tutti! Sono stati 4 giorni fenomenali, spero di rivedervi il prima possibile…Grazie di esistere!

Vostro Enric….ehm…Davide!(o Lutty, o Rutty, o pervertito o idiota colossale)

mercoledì 28 novembre 2007

It's good to be in Tangenziale...(parte 2)

Ecco. Una parola. Una semplice parola può significare tutto per una persona. Il primo Novembre mattina io nella persona di me medesimo ho preso una tremenda botta, come dire...un palo, uno di quelli che fanno male. E avevo solo un modo per riprendermi: un viaggio in treno con il mio caro Franz o Diggi o come lo volete chiamare voi.
In quel viaggio è riecheggiata quella parola. Una. Due. Tre. Sei. Dieci volte. E ancora ancora. Quella parola:"tangenziale". Cosa vi fa pensare? No...non sto parlando delle simpatiche donnine, qui si parla di qualcosa di più serio(perchè si sa, le donnine sulla tangenziale sono roba seria! Moooolto!).
Si vedeva in quegli occhi cosa potesse significare quella parola, quali speranze erano riposte in quella parola, un ragazzo completamente cotto che non riusciva a descrivere quello che provava. Una parola. Dal primo Novembre "tangenziale" per me significa amore! Amore vero! (e secondo me anche per i clienti delle donnine significa amore,ma quello è un altro senso!)

Signor Diggi, in bocca al lupo. E non mi rovinare troppo la ragazzina che già a stare troppo con te mi si rovina psicologicamente!

E pensare che in tutto questo c'è anche lo zampino di Enrico...ah...quante ce ne combini Enrico.
Ci vediamo al Bivio!

martedì 27 novembre 2007

it's good to be in Tangenziale...

…sì, ti amo anche io, di quell’amore che non si placa mai, e che per vivere ha bisogno di te notte e giorno…ti amo di quell’amore che rende perfetta ogni cosa, e che si nutre di se stesso, facendomi amare anche quello che prima odiavo…ti amo di quell’amore che non ho mai provato prima, e che mi fa venire i brividi ogni volta che penso alla bellissima favola che sto vivendo…ti amo di quell’amore di cui non ti priverò mai…”

Ho ancora il potere di sorprendermi, se penso a come tutto è cominciato. Perché di una cosa sono certo: non me l’aspettavo. Ero lì a trascorrere tranquillamente la mia vita di eterno sfigato, a cazzeggiare con i miei amici e a cercare di colmare il vuoto che avevo dentro con passatempi più o meno interessanti. Poi, di colpo, è cambiato tutto. E mi sono ritrovato in tangenziale (come ben sa il mio esimio collega), non capendoci più nulla. Mi sono innamorato, in parole povere.

Lei si chiama Paola e io, che mi chiamo Francesco, passo le mie giornate a chiedermi cos’ho fatto di così bello nella mia vita per meritarmela. Sarà strano, ma adesso è tutto più bello, perfino la mia famiglia. E’ bella la mia città (che mi ha sempre fatto schifo), è bella la mia stanza, è bello il mio modo di vestire. Non l’avrei mai detto, giuro (soprattutto per la mia famiglia e la mia città)…ma alla fine è successo.

Sì, sì, so già cosa starete pensando: questo qui è cotto, è andato, partito, l’abbiamo perso, dal diggi non me l’aspettavo mica, è diventato “melassa” anche lui, il diggi parla così perché sono i primi tempi, tra un po’ si accorgerà di che casino è l’amore.

Ma sapete che vi dico? Che sarà solo un’impressione, ma penso che vi stiate sbagliando. Vi state sbagliando perché, per la prima volta nella mia assurda vita, sono entrato in contatto con una persona che, già da prima di conoscerla, ha sempre fatto parte di me. E’ come se una porzione di me alla nascita si fosse staccata e, per un assurdo gioco del destino, fosse migrata a pochi passi dalla terra d’origine di mio padre e poi, sempre per uno strano gioco del destino, avesse deciso, da sola, di tornare di colpo per stordirmi e rendermi vivo allo stesso tempo.

E io mi sento nuovo, rinato. Mando a fanculo tutta la mia depressione, il mio cinismo, il mio essere stato ventun’anni da solo a disperarmi e a cercare quella parte di me che ho trovato solo ora. Ecco…se un senso in questo messaggio dev’esserci, forse è proprio questo: vale la pena aspettare. Dico a tutti quelli che, per un motivo o per l’altro, dall’amore sono rimasti delusi e scottati. Sarò stupido o retorico, ma io credo che valga la pena aspettare. Perché forse tutto quello che state provando ora è semplicemente un passo che vi condurrà a quello a cui sono arrivato io, faticosamente e dolorosamente, soltanto ora. Forse il dolore che ognuno prova e che è costretto a patire ha un senso, uno scopo ben definito. Forse più si soffre più si avrà una gioia maggiore quando si troverà quella parte di sé che si è staccata alla nascita. Non so, sono ipotesi a cui, nel migliore dei casi, non presterete minimamente attenzione, ma posso assicurarvi che ora che sono arrivato qui sto guardando tutto il mio passato con occhi diversi, e trovo che tutto abbia fatto la sua parte per arrivare fino a qui. E, se un giorno dovessi tornare a provare quel dolore che mi ha fatto soffrire per così tanto tempo, non sono del tutto convinto che arriverò a mangiarmi queste parole. In fondo un solo giorno di quelli che sto vivendo ora vale più di cento giorni di quelli che vivevo da solo, e niente potrà mai cancellarli, nemmeno la paura di riaffrontare quel voto che mi avvolgeva quando Paola non c’era.

Lucca comics...le foto(alcune)

questo è l'indirizzo per le foto di lucca, altre ne arriveranno intanto beccatevi queste...ah..quello che si vede in ogni foto è un gran figone...sottolineo e grassettisco!


Clicca qui e sarai catapultato alle foto, cliccato? braaaaavo!

lunedì 26 novembre 2007

Il bloggo degli sgrittori!

Hanno ragione quando dicono che per uno scrittore il momento più difficile è l'inizio...me ne accorgo solo adesso, nel momento in cui dovrei elaborare un sofisticato quanto interessante post introduttivo per questo nuovo e succulento blog...ma d'altra parte cosa ci si poteva aspettare da uno sgrittore che di blogghi, nella sua breve e nemmeno intensa carriera, ne ha avuti tanti?? Perchè diciamoci la verità...nessuno può essere considerato sgrittore a tutti gli effetti, se non ha almeno attraversato un bloggo...la paura che ti prende quando ti accorgi che sei sullo stesso foglio bianco da un paio di giorni, l'inquietudine che ti assale quando pensi che forse non ce la farai mai, il terrore quando ormai, allo stremo delle forze, convieni con tuo padre che forse dovresti metterti a studiare, l'eccitazione, rigorosamente accompagnata da tremore alle mani, che ti assale quando finalmente riesci a buttare giù qualcosa e capisci che da lì può venire qualcosa di buono...e allora fanculo lo studio, fanculo l'università, fanculo anche un pò tuo padre...ormai c'è solo il ticchettio delle tue mani sulla tastiera, c'è solo la tua storia, il tuo voler raccontare qualcosa a tutti i costi, la paura che quel qualcosa non possa interessare, l'inquietudine che quel qualcosa non sai come raccontarlo, il terrore di imbattersi di nuovo in un altro bloggo, in un altro vuoto di parole che conosci già troppo bene, ma di cui non puoi fare a meno, se vuoi essere considerato sgrittore...un pò come questo forum e i suoi due strampalati autori, di cui tutti hanno un pò terrore ma di cui nessuno può fare a meno...il bloggodeglisgrittori...
Benvenuti a tutti,e che il bloggo sia con voi!!!

Juventus - Palermo 5 a 0


Vittoriona della juve contro il palermo...e chi se l'aspettava...gol di Trezeguet, Iaquinta,Del piero, Marchionni e ancora Del Piero su rigore. -3 dall'inter anche se ha una partita in meno! Sabato partitona: Milan-Juve...vai che ce la facciamo!!

Ah...Tiago non ha giocato...tristezza!

domenica 25 novembre 2007

Speriamo in Tiago


Giornata di fantacalcio difficile, gioco contro il primo, sono in casa. A me ha segnato il grande Cruz a lui doppietta di Zalayeta. Se non gioca Tiago stasera io sto rovinato. Speriamo bene...dai Tiago fammi sognare...

e forza Juve

Decameron 4° puntata, commenti a caldo

Fantastico, micidiale, imprevedibile, il vero Lenny Bruce italiano!
"La battuta è semplice: "Raddoppiati i topi a Roma nel giro di pochi giorni, si era sparsa la voce che Giuliano Ferrara è fatto di formaggio. La satira può anche non far ridere se intacca la tua scala dei valori, ricordatelo, un esempio? Se Gesù fosse stato masochista oggi avremmo crocifissi con un'erezione."
Mitico!!!

sabato 24 novembre 2007

venerdì 23 novembre 2007

Nero

Nero. Vedo nero. Solo flebili luci intorno a me. Sento la fine vicina. Me l’avevano detto che sarebbe successo, ho sbagliato. Non dovevo passare da queste parti. Non dovevo impicciarmi in affari non miei. Sento dei passi. Sicuramente si starà avvicinando per concludere l’opera. Ho perso l’opportunità di migliorare la mia vita. E in questi pochi momenti che mi rimangono ho sempre quella maledetta canzone in testa….

“She can kill with a smile, she can wound with her eyes,she can ruin your faith with her casual lies
and she only reveals what she wants you to see, she hides like a child,but she's always a woman to me”

Benvenutomi!

Un caloroso benvenuto a me stesso su questo circuito di Blog, è un passo importante per me ma un pò meno per l'umanità.

Tempo fa un bravo ragazzo mi chiese di mettere alcuni miei racconti su un blog apposito e io ero molto titubante, beh..forse quel momento è arrivato.

L'url è blogdecente.blogspot.it non perchè sia un blog decente ma perchè ambisco a farlo tale...e ce ne vorrà di tempo!

Un saluto a tutti quelli che per (s)fortuna o per volontà passeranno da queste parti!

Ciao!