venerdì 17 giugno 2011

Prontuario di conversazioni estive (Anno 2011)


L'estate sta arrivando e il caldo già si fa sentire, indi le nostre piccole menti bacate non ce la fanno a recepire tutti gli stimoli che arrivano dal mondo esterno e purtroppo, le nostre conversazioni, non son più così elaborate come si avevano in inverno, davanti ad un caminetto, tutti in compagnia, a disquisire sui grandi temi dell'attualità. Questi temi che poi sono ben diversi se li andiamo ad ascoltare nei gruppi maschili o nei femminili. Nei primi si parlerà chiaramente di calcio, calcetto, topa, tope affiliate al calcio, tope che non si trovano, difficoltà nel trovare donne, siti interessanti, siti interessanti riferiti ad uno degli argomenti di cui sopra, fantacalcio e per finire un tocco di attualità che non fa mai male. In quelle delle delicate donnine invece si trovano argomenti futili quali shopping, lo sparlamento selvaggio nei confronti delle tante rivali presenti al mondo e altre amenità, che partono dai bicipiti di un certo tipo fino alla panza da birra del proprio ragazzo, che non sto qui a raccontare. I due mondi, in una spiaggia assolata o in una baita in montagna, vengono a contatto e ne escono fuori delle conversazioni che, nella maggior parte dei casi, dovranno produrre un rapporto che sarà di amore o magari di solo contatto fisico(e buttalo via...). Ma queste conversazioni, in questi tempi che preannunciano caldo e sudore e perdita delle inibizioni, saranno di difficile portata per tutte quelle persone che in vacanza si sentono veramente in vacanza e decidono di mettere da parte il cervello per quindici giorni. E come fare ad intavolare qualche discorso sensato nei lidi vacanzieri? Ma c'è il grandissimo "Prontuario di conversazioni estive ed esaurienti risposte per ogni tipo di domanda". Che cos'è? Ma come, non vi ricordate che l'anno scorso è stato presentato in questa sede proprio qui e dopo anche qui? Allora siete veramente gente smemorata. O non leggete i miei post ma solo quelli del mio co-admin. Indi leggete poco in un anno. Molto poco.


"E' sempre risorto dalle sue ceneri, ritornerà come ha fatto in passato. Lui è un eroe."
(Risposta calzante alla domanda "Ma Berlusconi è finito?" o alla domanda "Ma Capitan America è morto ancora?", secondo me c'entra meglio con la seconda domanda, ma fate voi.)

"No, non mi parlare ancora di queste cose. Ho lo stomaco sottosopra."
(Risposta diffusa alla domanda "Ti posso dire le ultime idiozie che ha fatto Fabrizio Corona?")

"Invece di interessarsi ai problemi del nostro tempo, sti comunisti da strapazzo..."
(Risposta scocciata alla domanda "Ma ti rendi conto che hanno iniziato una nuova campagna referendaria"?)

"Che solo a Studio Aperto ne parlano. Loro sì che sono veramente liberi. Noi tutti dovremmo ringraziarli!"
(Risposta entusiasta alla domanda: "Hai sentito che la nuova moda dell'estate è il bikini quasi invisibile?")

"Sì"
(Risposta felice alla domanda: "Mi posso sedere qui?", detta da una tipa che è un incrocio tra la Moreira e la Palmas riferita ad un giovanotto sbavante.)

"Beh, sai, c'è mio fratello, poi non so se la prende male. Quindi non so, sarà per la prossima volta."
(Risposta scusante alla domanda: "Mi posso sedere qui?", detta da una tipa che è un incrocio tra Giuliano Ferrara e un bulldog, riferita ad un giovanotto sbavante, ma per la tipa di prima)

"Ho bisogno di una boccata d'aria"
(Risposta sviante alla domanda: "Ma pensi che la funzionalità analitica della corrente politica del tardo novecento riesca a migliorare le sorti della comunità europea attuale?", detta da una tipa intellettualoide, non certo da buttare, a un tipo che non ha capito una mazza.)

"E certo!"
(Risposta sincera alla domanda: "Sono sbronza, puoi accompagnarmi a casa? Mi va bene anche la tua!" detta da qualsiasi tipa che sia di proprio gradimento. Dopo la risposta servono minimo dodici capriole di festeggiamento.)

"Gennaro Scapece, Piacere!"
(Risposta importante alla domanda: "E chi "diavolo" sei tu?" detta dalla tipa della sera prima, quella sbronza, a voi che siete ancora lì con lo sguardo da ebete dopo una serata decisamente divertente. Il nome è cognome che vi ho suggerito non deve essere necessariamente quello da dirle.)

"Anch'io."
(Risposta comune all'affermazione: "Certo che la tipa delle 3 me la sposerei, e non la tradirei proprio mai" detta da un ragazzo imbambolato davanti alla pubblicità della suddetta compagnia telefonica, al suo amico anch'esso imbambolato.)

"Ho bisogno di una vacanza dalla vacanza".
(Affermazione standard a nessuna domanda specifica fatta da genitori con figli piccoli durante le vacanze abituali)

"Io no, la amo!"
(Risposta sognante all'affermazione "Io odio la scuola" detta da un bambino alla propria madre che, sempre sognante, spera che settembre arrivi presto)

"Ancora due mesi, non credo riuscirò a resistere tanto"
(Risposta delusa alla domanda: "Ma il campionato quando inizia?")

"Stavolta ho il sistema. Quest'anno si vince facile, c'ho un amico che ha fatto duecento gol in serie A. Me le dà lui le dritte."
(Risposta entusiasta alla domanda: "Quest'anno riusciremo a vincere almeno venti euri alla Snai?", ma attenti alle intercettazioni.)

"Lei sì che è una gran professionista!"
(Risposta orgogliosa alla domanda: "Ma lo sai che la D'urso continua a lavorare anche per tutta l'estate?", fatta da una sciura ad un'altra sciura!)

"Ho sognato che succedeva ciò proprio ieri sera!"
(Risposta sarcastica alla domanda: "Signorini ha un programma su Canale Cinque in prima serata!")

"Fa niente, ho altro a cui pensare. Il Milan ha vinto lo scudetto, festeggiamo!"
(Risposta secca alla domanda: "Presidente, ma come si sente dopo queste sconfitte elettorali?")

"Solo Ibra, Robinho e Thiago Silva. A Gattuso manco morto"
(Risposta esaustiva alla doamnda: "Presidente, ma vostra figlia è una sorta di aggiunta al contratto per chi può andarsene dal Milan? E oltre a Pato, c'è qualcun'altro nella squadra che ha questa clausola?")

"Quarantanove!"
(Risposta giusta alla domanda "Sette per sette?")

"Ho dimenticato la calcolatrice a casa!"
(Risposta sviante alla domanda "Sette per nove?" fatta da un giornalista ad un qualsiasi Ministro dell'Economia attuale.)

"Che facciano ciò che voglio, io le costruisco da solo. Ho bisogno di malati di tumori, ne ho bisogno!!!"
(Risposta finalmente decente alla domanda: "Il popolo ha declinato il suo invito al nucleare, dottor Veronesi, cosa intende fare adesso?")

E con quest'ultima chicca abbiamo finito codesta puntatina di codesta idiozia. Se volete una nuova, divertentissima anzi no divertenterrima occasione di leggere le risposte che più servono in quest'estate nelle spiaggie, o piste sciistiche erbose, italiane basta che fate un fischio e io risponderò felice.

Sì, come si chiamano i cagnolini. Però dovete scriverlo il fischio perchè non posso certo sentirvi indove voi vi trovate. Non sono mica Superman. Cioè: non ci hanno mai visto assieme, quindi potrei esserlo, ma di certo non verrei a dirlo a voi. Che poi ho pure gli occhiali io, Superman mica ce li ha. E' ovvio che siamo diversissimi. Comunque se volete farmi un regalo estivo niente kriptonite, grazie. Non sono interessato all'articolo. Ma non perchè mi annulla i poteri, eh. Non sia mai.

2 commenti:

enrico ha detto...

Diveretenterrima dato la situazione asperrima declino il mio consueto si all'espansione del Web 3.0

Carmensì ha detto...

fhiiiiiiiiiiiiiii!E' un fischio se non si capisce ahahahahahahh!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...