martedì 28 settembre 2010

The Ev3nt - Pilot



Dal momento che mi trovo nella fase di "ritorno sul blog", ho deciso di postare una breve recensione di un telefilm che ho iniziato a guardare la settimana scorsa.
Si tratta di The Ev3nt, trasmesso in contemporanea negli U.S.A. e in Italia (grazie al canale Joy di Mediaset Premium), e iniziato la settimana scorsa.
Ho sentito parlare di The Ev3nt dal blog di Diego Cajelli, che di rimando mi ha portato a scoprire un interessante FORUM incentrato proprio sul telefilm (e di cui vi posto il link: http://theevent.mediasetpremium.mediaset.it/forum)

Il Pilot (così viene chiamato in gergo il primo episodio di un telefilm) di The Ev3nt ha dimostrato subito di avere le carte vincenti per fare da apripista a una serie che promette di essere appassionante e sufficientemente complessa per essere seguita con attenzione. Misteri, complotti, cospirazioni della C.I.A., segreti, politica: questi sembrano essere gli ingredienti alla base di The Ev3nt. Il tutto viene condito con una buona dose di azione e una sapiente sceneggiatura, che riescono a catturare lo spettatore portandolo in una storia dai molteplici personaggi e dalle numerose sfaccettature. La storia principale è quella di Sean Walker che, in crociera con la sua brava (e bella) fidanzata, vede la sua vita cambiare da un giorno all'altro. Dopo che Leila (questo il nome della sua ragazza) viene rapita, Sean cerca di scoprire cosa le sia successo, trovandosi coinvolto in un gioco più grande di lui. Di cosa si tratta? Questa per ora è una domanda a cui il Pilot non ha risposto. E non è l'unica, dal momento che la funzione - tra l'altro ben compiuta - di questo episodio introduttivo è quella di presentare allo spettatore i personaggi e di suscitare in lui numerose domande. Sono tante le finestre aperte dal Pilot, grazie soprattutto a una sceneggiatura che si diverte a mostrarci pezzi frammentati delle vite dei personaggi in diversi momenti collegati tutti alla trama principale. Come in un enorme gioco a incastro, allo spettatore vengono messi in mano diversi pezzi di un puzzle che comincia a comporsi lentamente solo verso la fine della puntata, quando si riesce a fare mente locale su quello che ci è stato suggerito fino a quel momento. Ma le cose non sono così semplici. Perchè per una risposta che viene data, si aprono altre domande per ora irrisolte. E così i dubbi sulla natura stessa dell'evento, sul ruolo del presidente, della base segreta, della C.I.A. e su tutti i dialoghi criptici avvenuti fino a quel momento restano sospesi nella mente, in attesa della nuova puntata e di qualche - si spera - indizio in più. Perchè il bello di The Ev3nt è anche questo, la capacità di suscitare domande a più livelli, di operare su chiavi di lettura diverse e tutte ugualmente intriganti. E tutto solo attraverso un Pilot di 40 minuti. Inutile dire che le promesse sembrano più che buone.

10 commenti:

luttazzi4ever ha detto...

Il tuo amore viene pure pagato da Mediaset per recensire ogni singola puntata! L'ho scoperto oggi e non ci potevo credere.

Il primo episodio lo vedrò in questi giorni e leggerò cosa hai scritto. Ps: E' meglio di FF?

DjJurgen ha detto...

Ma com'è che tu sai cose che non so nemmeno io? :D
Uff...non posto e non ti va bene, posto e non ti va bene...non solo che mi sono impegnato per scrivere qualcosa di serio, e tu mi accusi di essere sul libro paga della Mediaset??? Sei proprio senza cuore!!! :P

DjJurgen ha detto...

p.s. per quanto riguarda il confronto tra i due telefilm, non so dirti...il Pilot di FF per me era stato migliore di quello di The Ev3nt, ma la serie ha subito un crollo clamoroso nel corso delle puntate...spero che con The Ev3nt succeda il contrario, e che dopo la buona partenza si vada avanti col botto! :D

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

anche per me una serie davvero molto promettente. certo, speriamo che non faccia la fine di flashforward, però qui i personaggi mi sembrano avere maggiore potenziale e possibilità di sviluppo

Lothar ha detto...

Però,sembra interessante!!!

DjJurgen ha detto...

Marco, sono perfettamente d'accordo con te!!! E in effetti la seconda puntata è stata all'altezza delle aspettative!!! ;)

@Lothar: sì, per ora molto! Poi speriamo bene per il futuro! :D

Lothar ha detto...

Nooo! Perchè avete cambiato l'immagine della home page????
ps. mi scuso perchè nn c'entra nulla con il post

luttazzi4ever ha detto...

Se devo dirti la verità non lo so. E' il signor Diggi che cambia le impostazioni grafiche. Forse deve modificare un po' l'altra immagine.

O si vuole far picchiare dal sottoscritto.

Paola ha detto...

Rosso sangue...

Tyrrel ha detto...

Ho letto diverse opinioni positive su The Event. Alcuni, ci vedono un erede di Lost, però se pensiamo che lo stesso si diceva per FlashForward non mi pare di buon auspicio. :P

E Fringe invece l'hai mai visto? Io non ho ancora iniziato il recupero, ma da quel poco che so mi sembra davvero una bella serie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...