lunedì 13 dicembre 2010

Se ci siete, bussate.

Non posso far rimanere, nella home di codesto blog, un post dove alla fin fine effettuo una comunicazione di servizio. Indi, ben sapendo che non posso contare su quell'ignobile persona del mio co-admin(che mi hanno riferito essere stato male stanotte, e io che pensavo che quella bambola vudù non funzionasse!), che comunque questo mese ancora non si è visto da codeste parti, ma ormai è cosa risaputa e alla lunga pure stanca trattarlo sempre male, d'altronde è un ragazzo che studia e che vive lontano dalla sua squinzia, sinceramente io non saprei come fare. E forse sarà l'aria natalizia ma, per stavolta, niente insulti. Faccio il bravo bimbo.

Comunque, alla fin della fiera, devo scrivere qualcosa. Rileggere per giorni, per i poveri malcapitati, il post sul bottoncino di Wikio non è così bello. Ma scrivere cosa? Cosa? Cosa?

Riflettiamo: è lunedì, teoricamente. Potrei mettere una bella canzoncina, la butto sul musicale e chi si è visto si è visto. Ma no, troppo facile. Che sfizio c'è. Lo metterò lo stesso ma almeno durante il pomeriggio, così faccio pure due post in un giorno. Che è un record da queste parti.

Indi potrei continuare il raccontino che ho iniziato qui, e continuato qui e qui. Ma penso che l'ora è tarda e gli occhi son vicini alla chiusura, indi mi serve qualcosa da scrivere in poco poco tempo ma che sia pieno di significato.

Indi, in questo caso, per unire significato e brevità(brevitudine? brevezza?) l'unica soluzione sono le poppe. Ma no. Non si può. Siamo un blog per intellettuali. Gli intellettuali non apprezzano le poppe, o perlomeno le apprezzano ma sempre con stile. Schiaffarcele avanti dimostrerebbe indelicatezza e volgarità. Dimostrebbe che questo blog è targato Mediaset. Noi dobbiamo elevarci, entrare in un livello superiore e migliore. Ci serve qualche altra soluzione.

Un post dove do lezioni di idiozie? Tipo questo e questo? Uhm...mi ci vuole sempre un po' per pensare a ste cavolate e, come ho già detto prima, l'ora è tarda e sto per addormentarmi sulla tastiera. "Perchè non vai a dormire e la pianti?", direbbe una parte di voi. "Perchè ci vuole bene e pensa sempre a noi, e i Puffi son tutti amici suoi", risponderebbe la parte intelligente di voi, che apprezza ciò che faccio. Ma allora cosa? Cosa?

Buttarla in politica? D'altronde quest'anno Natale potrebbe arrivare ben 11 giorni prima, ovvero domani, ovvero Martedì. Sarà un bel giorno? Ora ci fò una bella vignetta sopra e via che te la posto e sto apposto(che calambour!). Ma non sono Makkox, e neanche so disegnare, urge pensare ad altro. Se inizio a parlare di politica, senza vignetta, poi rischio di perdere il pubblico di una fazione e dell'altra, e delle altre centododici di mezzo. Indi meglio di no. Bisogna pensare ancora ad altro.

Parliamo di calcio? Tanto è l'argomento migliore tra i maschi italici e noi. Forza Juve. Olè olè, tu squadra avversaria e tifoso avversario cattivo e scemo, siamo i migliori, olè olè. Ti faccio un buco in testa, olè olè. Ed ecco riassunto in due secondi il pensiero comune sul calcio del novantacinque per cento dei tifosi italiani. Un giorno o l'altro faccio un bel post su come la vedo io su questo sport. E vedremo se Prandelli, finalmente, decide di chiamarmi in nazionale.

Che poi, dopo la visione di questa partita, potrebbe anche farlo. Lo so, sono vergognoso. Per una volta che l'ho vinto, me la sto credendo tanto. Ma d'altronde mercoledì gioco di nuovo e non lo vincerò sicuramente, è meglio godersela finchè dura. (Se a qualcuno può interessare: un gol di testa, davanti alla porta, abbassandomi. Un gol da vicino al centrocampo nel sette, a palombella, si dice. E un gol vergognoso segnato di pantaloncino, su tiro altrui.)

Ma dato che ora ho capito che devo fare un post sul calcio, perchè non lo faccio? Perchè è tardi, e bla bla bla e così via. Indi alla fin fine voglio solo mettermi a letto e pensare a quanto è bello dormire. Ma perchè son qui a scrivere, mi dico da solo! Qual'è il motivo che mi spinge a cercare qualcosa da scrivere per farvi divertire? Non lo so. O forse sì. Voi, quelli che leggete sempre, quelli che leggono a fasi alterne, quelli che leggono ogni tanto, siete qui a perdere del vostro tempo per leggere le cose mie. Quello che io vi dico, quello che io vi racconto, quelle poesiole che ogni tanto decanto. E per me siete importanti. Per questo voglio che abbiate sempre qualcosa di nuovo da commentare(anche se di commenti se ne vedono sempre pochi, ma sempre meglio di niente!), perchè in fondo, io, vi considero amici. E credo che la cosa non valga solo per me. E tra amici si sta così, ogni tanto, a parlare. Anche in modo sconclusionato o strano. Anche con una battuta ogni tanto. Anche giocando dalle 8 in poi ad un gioco da tavolo, in una domenica sera fredda, nella casa del tuo amore. Gli amici sono questo. Fanno senza richiedere niente. O meglio: fanno perchè rivogliono la stessa cosa che gli dai: quell'amore completo che esiste solo tra amico e amico. Io voglio che voi vi sentiate a casa, qui, e nello stesso tempo mi voglio sentire utile, invitatemi da voi. Avete un blog? Vi passo a trovare. Bussate. E vi porterò doni.

Figuràti.

Molto figuràti.

Non c'ho soldi da spendere.

Purtroppo.

Natale bastardo, la società consumistica ci porterà alla dannazione eterna.

O ad un prossimo governo Berlusconi.

Purtroppo non figuràto ma reale.

Molto reale.

Notte gente, anzi, buongiorno. Io me ne vado a nanna.

Ps: Se vi può interessare, qui, c'è un mio trattato sull'amicizia. Di eoni fa.
Ps2: Milooooooooooooos!
Ps3: Se la Belen non tira più per la Tim, diventerà la nuova sponsoressa del Bloggo. Contratto già pronto. La paghiamo in cinque euri ogni post di Diggi. Indi dieci euri al mese son più che sufficienti.
Ps4: Non riesco a non insultarlo, ma è solo perchè lo voglio bene. E perchè se non fosse stato per lui, io ora non sarei ciò che sono. Ovvero Superman.
Ps5: Nella foto iniziale: Don Edward Poppe! E poi non dite che non sono di parola.

1 commento:

momo ha detto...

...a proposito di poppe e intellettuali http://deepnightpress.blogspot.com/2010/12/sdoganiamo-le-tette.html

è di un paio di giorni fà. Complimenti per il blog è molto divertente. Ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...