mercoledì 14 settembre 2011

I film(e i libri) che vorresti vedere

Tutti noi pseudo-sgrittori siamo alla fin fine dei cinefili. O dei gran lettori. O dei visionatori assidui di telefilm ammericani e britannici che ci danno tanta gioia e ci portano a non resistere sette giorni senza visionarli. Si chiama crisi d'astinenza e io sono il tipo che lascia scorrere tutte le puntate di una serie per poi vedersele beatamente una dopo l'altra. Aspetto sette mesi ma ne vale la pena. Così penso. Poi non so. E quindi dato che il mondo dei telefilm, dei film, dei libri, dei fumetti, è sempre alla ricerca di nuove idee è opportuno scandagliare il mercato per cercare nuovi autori. O autori vecchi con idee nuove. O J.J. Abrams, il grande ideatore di Lost e Fringe, che ormai può permettersi di sparare le meglio minchiate tanto gliele producono a priori. Ma per diventare un Abrams la strada è bella che lunga. E si devono passare anni a proporre sceneggiature, soggetti, copioni o più semplicemente una trama striminzita in dieci parole.

Che meravigliosa idea. Dieci parole, al massimo quindici, per spiegare una nuova creazione al potente magnate televisivo di turno. Si sa che le loro vite son pieni di impegni, le donnine allegre ventenni son un gran bell'impegno, e si sa che hanno poco tempo per sentire le odiozie di un autore emergente qualsiasi senza una doppia iniziale nel suo nome. Infatto, per ciò, avevo deciso di chiamarmi D.D.Paolino. Dove la prima "D" sta per "Di" e la seconda per "Di". Sì, si assomigliano ma si pronunciano diversamente. La prima è "Di", la seconda è "Dai". Di-Dai-Paollino, con una doppia l pronunciata che sa tanto di ammericano.

E il mio alter-ego D.D. ha partorito in poco tempo una serie di soggetti che vi vuole presentare. Prendeteli con le molle e se qualcuno vi sembra di averlo già sentito altrove, avete ragione. D'altronde tutto è stato già scritto no? Basta solo riscriverlo più decentemente o anche peggio. O fare come JJ.

Film


"Il giorno del giudizio"
Le avventure di un dentista specializzato nelle estrazioni. -  Drammatico.

"Make Up"
Alcuni vampiri amano truccarsi parecchio. E se le danno per il beaty-case migliore. -  Commovente.

"A spasso per la città" (titolo italiano di "the monster who killed billions of people". Il titolo è stato modificato come accade spesso in Italia, per non turbare troppo il pubblico)
Un rettile di quindici metri uccide tutti. I sopravvissuti ripopolano il mondo. - Drammatico-sexy.

"Il grande formicaio"
Le formiche finalmente conquistano il mondo, ma dovranno vedersela con i piccioni. - Guerra.


"Cento minuti"
La difficile ricerca di una giovane donna per un uomo che resista tanto. - Romantico, commedia.

"Hermione va' al college" - Spin off
La timida maghetta vuole studiare. E conoscerà confraternite e alcool. - Commedia. Sexy.


Libri

"Harry Potter e la pensione posticipata"
Il maghetto arriva in Italia e scopre che dovrà lavorare ancora per molto tempo. - Drammatico.

"Ho sbagliato"
Un romanzo ipotetico su un Presidente del Consiglio che dica queste parole. - Fantastico.

"Sette secondi" - libro da cui è tratta la serie "cento minuti"
Le tristezze di una giovane donna e dei suoi amanti inadatti. - Romantico, comico.


"Sex and the City - gli anni dell'asilo"
Le quattro pulzelle iniziano a far danni, e la maestra avrà da che punirle. - Comico.

"Diverso"
Una commovente introspezione su Bob, un ragazzo senza le tette. - Documentario, commovente.

Serie Tv

"L'aereo sull'isola maledetta degli universi paralleli" di J.J. Abrams. (24 puntate)
E' tutto scritto nel titolo. - Mistero, Commedia, Azione, Poppe.

"L'invasione dei cow-boy." (10 puntate)
Dopo alieni, zombie, e tizi paralleli ora i cow-boy vogliono il mondo. - Azione, Western.

"The walking Ted" (10 puntate)
Un tizio, di nome Ted, adora camminare. - Sentimentale.

"Tiro da tre" (14 puntate)
Anche i giocatori di basket vogliono il mondo. Sono alti, sono forti, sono cattivi. - Azione, sportivo, drammatico.

"Annarè" (45 puntate)
La vita e le opere di Gigi D'Alessio. Tre stagioni ordinate. - Sentimentale, commovente, musicale, deprimente, da suicidio.

Sono solo sedici ma aumenteranno in futuro se il genio creativo di D.D. continuerà a partorirne di nuove. Alla prossima.

1 commento:

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

non vedo l'ora di non vedere annarè :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...